E.B.A.T. - F.A.V.L.A. interviene con sostegni e rimborsi per l'acquisto di dispositivi di sicurezza, per le visite mediche obbligatorie all'atto dell'assunzione dei dipendenti e per giornate di permesso straordinario in occasione della nascita di figli.

Contributi

Accordo E.b.a.t. F.a.v.l.a. Bios

E' stato stipulato un accordo con il Laboratorio Bios per le visite mediche di idoneità al lavoro.

SCARICA LA BROCHURE  

Nuovo modello richiesta contributi

E' stato adottato un nuovo modello per la richiesta di tutti i contributi.

Contributi

Acquisto dispositivi di sicurezza individuale

L'intervento posto in essere dal E.B.A.T. a sostegno dell'acquisto da parte delle imprese agricole dei dispositivi di sicurezza individuale a favore dei propri dipendenti necessita di una regolamentazione capace di assicurare a tutte le imprese la possibilità di accedere all'intervento del E.B.A.T. (contributo) evitando che una o più imprese propongano nel corso degli anni in modo sistematico richieste in tal senso sottraendo risorse che potrebbero andare a beneficio di coloro i quali sinora non hanno utilizzato detta opportunità.

Nel limite del budget fissato annualmente, si stabilisce che, a decorrere dal 1° aprile 2012, che l'integrazione E.B.A.T. per l'acquisto dei dispositivi di protezione individuale avviene alle seguenti condizioni:

- 50% della spesa documentata
- importo massimo pari a Euro 150,00 per dipendente
- importo massimo per azienda nel biennio pari a 500 euro sommati al 20% del contributo medio annuo versato dall'azienda nell'ultimo biennio nel rispetto dei seguenti limiti:

Le domande andranno presentate entro e non oltre 60 giorni dalla data di acquisto (fa fede il documento fiscale) dei dispositivi e liquidata ai beneficiari entro i successivi 45 giorni

SCARICA LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO  

Visite mediche obbligatorie

L'intervento posto in essere dal E.B.A.T. a sostegno dei costi sostenuti da parte delle imprese agricole per le visite mediche obbligatorie all'atto dell'assunzione dei propri dipendenti necessita di una regolamentazione capace di assicurare a tutte le imprese la possibilità di accedere all'intervento del E.B.A.T. (contributo) evitando che una o più imprese propongano nel corso degli anni in modo sistematico richieste in tal senso sottraendo risorse che potrebbero andare a beneficio di coloro i quali sinora non hanno utilizzato detta opportunità.

In sintesi, fermo restando il limite del contributo concedibile (importo massimo Euro 100,00 per dipendente/visita) si propone:

Nascita di figli

Con effetto dal 01/01/2009, in virtu' di atto deliberativo del Comitato di Gestione E.B.A.T. - F.A.V.L.A. in data 18/12/2008, alle aziende aderenti al E.B.A.T. - F.A.V.L.A. e' corrisposto un rimborso equivalente a n° 2 giornate di permesso straordinario (a decorrere dal 1° Gennaio 2014) fruito dal lavoratore-padre in occasione della nascita del figlio/a.
Il rimborso e' corrisposto per il permesso fruito dal lavoratore con contratto a tempo indeterminato e dal lavoratore a tempo determinato con almeno 101 giornate lavorative annue effettivamente maturate presso lo stesso datore di lavoro.

Per ottenere il rimborso, il datore di lavoro deve presentare apposita istanza al E.B.A.T. - F.A.V.L.A. entro il termine decadenziale di un anno dalla fruizione.

E' corrisposto il rimborso totale alle aziende che abbiano erogato al lavoratore/trice la somma di euro 250,00 in occasione della nascita del figlio/a di operaio agricolo a tempo indeterminato o contratto a tempo determinato che almeno 101 giornate lavorative annue effettivamente maturate presso lo stesso datore di lavoro.

Per ottenere il rimborso, il datore di lavoro deve presentare apposita istanza al E.B.A.T. - F.A.V.L.A. entro il termine decadenziale di un anno dalla corresponsione da parte del datore di lavoro al lavoratore.

SCARICA LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO  

Area riservata